Benvenuti in Studio ELPAG STP Srl - Elaborazione Paghe e Consulenza del Lavoro

Contratti di solidarietà per l’anno 2017, le modalità di conguaglio dello sgravio contributivo


Le istruzioni Inps per la fruizione delle riduzioni contributive connesse ai contratti di solidarietà in favore delle aziende destinatarie dei decreti direttoriali di autorizzazione, i cui periodi di Cigs risultino conclusi entro il 31 dicembre 2017 e che siano presenti nell’allegato riportato nella circolare in oggetto. Le aziende non indicate nell’elenco, ancorché già destinatarie dei decreti di ammissione, saranno autorizzate ad operare i conguagli con successive circolari.


Come noto, in favore delle imprese che abbiano stipulato dall’anno 2017, ovvero abbiano avuto in corso nell’anno 2016, contratti di solidarietà, è prevista una riduzione nella misura del 35% della contribuzione a carico del datore di lavoro, per i lavoratori interessati da una riduzione dell’orario di lavoro in misura superiore al 20%. Il beneficio è riconosciuto su istanza dell’impresa, con decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, per un periodo massimo di 24 mesi nel quinquennio mobile.
La procedura per il conseguimento della riduzione contributiva deve essere attivata ad iniziativa del datore di lavoro. La Struttura competente, accertata sulla base della documentazione prodotta dall’azienda (decreto direttoriale di ammissione al beneficio) la sussistenza dei presupposti per il riconoscimento della riduzione contributiva, provvederà ad attribuire alla posizione aziendale il codice di autorizzazione “1W”.
Le aziende interessate dai provvedimenti ministeriali in oggetto, per esporre nel flusso UniEmens le quote di sgravio spettanti per il periodo autorizzato, valorizzeranno all’interno di <DenunciaAziendale>, <AltrePartiteACredito>, i seguenti elementi:
– nell’elemento <CausaleACredito> inseriranno il codice causale “L942”, avente il significato di “Arretrato conguaglio sgravio contributivo per i CdS stipulati ai sensi dell’articolo 1 del DL 30 ottobre 1984, n. 726 (L. 863/1984), nonché dell’art. 21, comma 1, lett. c), D. Lgs. n. 148/2015, anno 2017”;
– nell’elemento <ImportoACredito> indicheranno il relativo importo.
Le predette operazioni di conguaglio dovranno essere effettuate entro il giorno 16 dicembre 2018.