Benvenuti in Studio ELPAG STP Srl - Elaborazione Paghe e Consulenza del Lavoro

Comunicazione premi di produttività al Fondo Arco

Con circolare n. 4 del 16/9/2020, il Fondo Nazionale Arco ha illustrato l’iter della detassazione dei premi di produttività nei settori Legno, sughero, mobile, arredamento e Boschivi/forestali, Laterizi e manufatti in cemento, Lapidei, Maniglie e dei Lapidei piccola industria.

Per effetto delle previsioni di cui all’art. 1, comma 160 della Legge di Bilancio sono state introdotte misure di particolare favore per i lavoratori dipendenti che scelgano l’erogazione del premio di risultato sotto forma di contribuzione alla previdenza complementare.
Nello specifico, i contributi versati ad ARCO (Fondo di pensione complementare per i lavoratori dei settori Legno, sughero, mobile, arredamento e Boschivi/forestali, Laterizi e manufatti in cemento, Lapidei, Maniglie e dei Lapidei piccola industria) in sostituzione (in tutto o in parte) dei premi di produttività di ammontare variabile, godranno di un regime di detassazione totale, secondo il quale:
– non concorrono a formare il reddito di lavoro dipendente, né sono soggetti all’imposta sostitutiva del 10%;
– non concorrono a formare la parte imponibile delle prestazioni pensionistiche complementari ai fini dell’applicazione della ritenuta di imposta. In particolare, i contributi alle forme pensionistiche complementari, così eseguiti, si considerano esenti anche se superano il limite di deducibilità del reddito di euro 5.164,65;
Entro l’anno successivo alla data di versamento degli importi versati a titolo di Premio di risultato, l’iscritto è tenuto a comunicare l’importo versato al Fondo Pensione, richiamando le indicazioni già in essere per i contributi non dedotti. In mancanza di tale attestazione non potrà beneficiare della detassazione degli importi prevista, nei limiti di legge, in sede di calcolo della prestazione.
A partire dai premi versati nel 2019, l’Aderente dovrà compilare l’attestazione di versamento direttamente all’interno della sua “Area Riservata” sul sito del fondo www.fondoarco.it nella sezione CONTRIBUZIONE, confermando o modificando l’importo del premio nel riquadro PREMI DI PRODUTTIVITA’, attraverso una semplice procedura guidata.
Per gli anni precedenti al 2019, l’Aderente potrà confermare o modificare l’importo del premio versato e già dichiarato dall’Azienda in occasione dell’invio della lista di contribuzione. Da ultimo si evidenzia che, ai sensi delle previsioni statutarie e regolamentari del Fondo, in conformità a quanto previsto dalla normativa di settore, la possibilità di versare ad ARCO contribuzione in sostituzione (totale o parziale) del premio di produttività sussiste unicamente per chi è già aderente al Fondo pensione.